Mazzarino: la Fondazione dei Castelli e degli Iblei donerà 1500 bracciali salvavita AIDme alle persone malate

Mazzarino, la “Fondazione dei Castelli e degli Iblei” donerà 1.500 bracciali salvavita AIDme alle persone malate. Ad annunciarlo il Presidente Lino Siciliano che ha anche avviato una collaborazione con il CRO Centro di Riferimento Oncologico di Aviano alla fine di dar vita ad uno nuovo CRO proprio a Mazzarino.

LE PERSONE CON PATOLOGIE IMPORTANTI POTRANNO BENEFICIARE DI QUESTO DISPOSITIVO che consente di immagazzinare una serie di dati sanitari, inseriti in maniera autonoma e salvati da una password, mezzo indispensabile per un intervento più incisivo da parte dei soccorritori che appoggiando il proprio cellulare dotato di NFC, avranno a loro disposizione le informazioni in esso contenute.  La Fondazione donerà il bracciale salvavita AIDme ai cittadini over 70enni e ai medici di famiglia che ne faranno dono ai propri pazienti. “Questa iniziativa di assistenza sociale – commenta il Presidente Lino Siciliano – realizzata nel rispetto del nostro statuto, ha una valenza ancora più rilevante in considerazione del particolare periodo di emergenza che stiamo attraversando.

La Fondazione nasce anche per sostenere strutture e centri di assistenza sanitari e questo obbiettivo ci ha spinto ad ospitare l’Amministratore della Società Audens di Milano, D.ssa Monica Cerin al convegno “Oncologia, Anatomia Patologica Medicina di Precisione”, durante il quale abbiamo appreso e apprezzato il progetto del bracciale salvavita AIDme, adottandolo per i nostri cari concittadini”.

Leggi l’articolo Online su ANSA.it

Leggi l’articolo Online sul Corriere dell’Economia

 

Archivio

 

Instagram

Segui la nostra pagina

  

 

Facebook

Segui la nostra pagina

AUDENS SRL P.IVA 04981970280